CNGEI sezione di Bracciano

Ai Coltivatori di sogni

Carissimi amici, milioni di persone in tutto il mondo sono state scout.

Nato più di 100 anni fa, il movimento ha attraversato indenne fascismi, dittature, guerre e rivoluzioni. Oggi conta oltre cinquanta milioni di iscritti ed è presente in tanti Paesi del mondo. E' la struttura educativa non formale di giovani più longeva, numerosa, capillare e multiculturale del pianeta.

Lo scopo del CNGEI è di costruire un mondo migliore grazie ai valori scout e attraverso l’educazione dei giovani. In quanto associazione scout, il CNGEI vuole proporre per ciascuno percorsi per diventare un buon cittadino in grado di compiere scelte autonome e responsabili, impegnato in prima persona per promuovere la solidarietà, i diritti universali, la pace e la tutela dell’ambiente, ma anche una persona che percorre un proprio cammino spirituale orientato a dare un senso alla propria vita, con il gusto di ricercare, di non dare mai niente per scontato e di riflettere continuamente sui temi della vita.

Ognuno svolge nel CNGEI un servizio, stimolato dalla gioia di poter offrire qualcosa di sé agli altri, e questo offre gioia anche a chi ne beneficia.

Gli adulti nel CNGEI scelgono di prestare volontariamente la loro opera a favore dell’educazione dei giovani. L’adulto scout è colui che sceglie di impegnarsi nell’associazione mettendo a disposizione di tutti le proprie competenze, sensibilità e specificità; l’Associazione garantisce a tutti gli adulti una formazione adeguata per ogni ruolo.

Purtroppo i capi, tutti volontari dal livello educativo fino ai ruoli formativi o dirigenziali, non aumentano. La loro disponibilità diminuisce, perché costretti a dividersi tra volontariato e lavoro, per la precarietà degli impieghi, per le difficoltà economiche.

Abbiamo bisogno di una rinnovata disponibilità per proseguire il cammino intrapreso; abbiamo bisogno di giovani adulti che vogliano aiutarci nell’offrire a tanti bambini e ragazzi iniziative di aggregazione, formazione umana e spirituale e abbiamo bisogno anche di adulti meno giovani, che con lo stesso spirito, abbiano voglia ed energie per accompagnarli nel percorso mettendo a disposizione loro competenze.