CNGEI sezione di Bracciano

San Giorgio 2015

La festa di San Giorgio, iniziata sabato 25 aprile, ha offerto agli esploratori un bivacco nei pressi di Trevignano Romano: oltre ad una esperienza di cucina trapper culminata nella cena intorno al fuoco è proseguita con la visione e i commenti di due video, il primo su un canto partigiano (lo trovate qui) che esprime la carica ideale civile e politica che ha animato l'esperienza della resistenza partigiana, il secondo sulla testimonianza di don Giovanni Barbareschi (la trovate qui), una delle ultime Aquile Randagie e membro di OSCAR, sulla necessita di innamorarsi della libertà e di metterla come primo obiettivo nella propria vita.

Domenica 26 tutto il reparto ha raggiunto il branco che aveva pernottato al convento di Monte Virginio, esploratori e lupetti hanno giocato e si sono cimentati su un tentativo di sintetizzare in poche righe i messaggi di lealtà coraggio e altruismo contenuti nella figura di San Giorgio e nelle testimonianze della resistenza: i testi prodotti li trovate qui.